12 maggio 2012 – Asta Unicef a Strasburgo.

Tlaloc è stato venduto, i suoi bellissimi colori rallegravano la casa dandole un’aria solare, luminosa e piena di gioia.

Mi chiedo cosa senta l’artista quando un’opera creata con tanta fatica, amore e dedizione se ne va, parte per altri lidi, altre case, altre persone. E’ una liberazione o un dispiacere?

Forse é un po’ come lasciare i figli quando diventano grandi e volano con le loro ali.

Annunci