Ho sempre pensato che l’amore e il cibo avessero un nodo indissolubile che li unisse, come una coppia affiatata che passa attraverso la vita senza dividersi, anzi ristrutturandosi e amalgamandosi come l’acqua e la farina.

In effetti ho iniziato ad amare certi sapori solo quando ho iniziato ad amare il luogo e le persone che questi sapori producevano ed è così che ho imparato la ricetta del Colombo, quando un po’ di quel sangue creolo che non ho, mi è entrato nelle vene per amore, quando ho aperto il mio essere alla comprensione e al piacere dell’altrove e del diverso da me.

Dunque taglio a cubetti un bel chilo di carne di maiale, spremo un paio di lime, trito aglio, cipolline nuove, prezzemolo, zenzero, peperoncino rosso piccante e verde profumato, metto il tutto in una scodella e mescolo bene i sapori. Copro e metto in frigorifero a riposare. Nel frattempo preparo due belle melanzane levando la parte che contiene i semi, tagliandole a fette non troppo sottili e un poco di brodo di carne o verdura, a seconda della fornitura del mio frigorifero!

In una casseruola metto un poco d’olio e quando è caldo aggiungo la carne con i sapori, faccio cuocere a fuoco vivace per qualche minuto girando in modo che nulla si attacchi al fondo, quindi aggiungo circa 100 gr. di colombo (curry creolo) e continuo a mescolare con cura.

Quando tutto si è ben amalgamato, verso il brodo caldo sulla carne quasi a coprirla, abbasso la fiamma e lascio cuocere dolcemente per circa un’ora, aggiungo a fine cottura le melanzane e prima di mandare in tavola qualche foglia di menta e un riso pilaf.

Annunci